Quali sono le pagine migliori del tuo blog/sito? Ogni webmaster dovrebbe saperlo, si tratta di un’informazione fondamentale per capire che direzione prendere, come curare tematiche, contenuti, social e web marketing per replicare quel successo.

Anche in questo caso Google Analytics corre in aiuto di tutti i proprietari di siti web. Il popolare tool di web analytics fornisce un’intera sezione (“Contenuti”) dedicata ad analizzare nel dettaglio le performance delle singole pagine del sito. Tra i vari report forniti trovano spazio:

  • Dettaglio contenuti: il report presenta la lista delle migliori pagine di primo livello (di solito si tratta del nome della sezione/categoria)
  • Pagine di destinazione: il report riporta le landing page più visitate; si tratta, nella maggioranza dei casi, delle pagine più popolari del sito
  • Pagine di uscita: vengono elencate le pagine che più frequentemente segnano l’uscita dal sito; sebbene statisticamente è probabile che coincidano con le precedenti, non è affatto scontato

GA_content

Qual è la pagina perfetta? Possibilmente quella prima nel report delle pagine di destinazione e ultima nel report delle pagine di uscita. Sebbene si tratti di una probabile utopia, non smettete mai di ottimizzare il vostro sito per arrivare ad una situazione del genere.

Come sempre, non limitatevi soltanto alla metrica delle visite, ma puntate a migliorare le pagine per visita, la durata media delle visite, la percentuale delle nuove visite, la frequenza di rimbalzo. Una volta selezionate le metriche più rilevanti, potete procedere all’export del report, preferibilmente su file Excel.

E’ interessante, sempre in questa sezione, capire anche la velocità del sito. Quanto impiega una pagina a caricarsi? Solitamente, in particolare per un blog, è difficile che i tempi di caricamento possano discostarsi da una pagina all’altra, in quanto gli elementi sono ricorrenti, ma è meglio non dare per scontato questo dato: potreste scoprire che un’immagine ha delle dimensioni ed un peso eccessivi, e che è il caso di ridurla.