Una notte di sabato, due padri, aspettando i propri figli all’uscita della discoteca, l’abitacolo di una Kuga. Sono gli ingredienti di ‘Saturday Night Fathers’, la web-series di Ford Italia dedicata ai papà che ha debuttato il 19 marzo in esclusiva sul sito del Corriere della Sera, e che potrete gustarvi liberamente a questo link.

A tutti è capitato di trovarsi, nell’età dell’adolescenza, nei panni del figlio che chiama a casa per farsi venire a prendere in discoteca o a qualche festa di compleanno a casa di un amico. Qualcuno dei nostri lettori ha già l’età per aver vissuto l’esperienza da entrambe le parti, quella del figlio scocciato e quella del genitore apprensivo.

Una situazione vissuta trasversalmente da tutti, e che è piacevole raccontare in maniera divertente. La serie, ambientata nell’abitacolo di una Ford Kuga e composta da 9 episodi, racconta il mondo dei ragazzi attraverso gli occhi dei padri che li aspettano, nel buio dei sabati notte, all’uscita della discoteca. Tra lunghe attese al freddo, incontri inattesi e personaggi improbabili, ‘Saturday Night Fathers’ (co-produzione Ford e Bananas (Cdp) con broadcasting in esclusiva sul sito del Corriere della Sera, concessionaria RCS ) celebra con ironia il rapporto tra due generazioni in costante ricerca della reciproca comprensione.

La web-serie è anche un buono spunto per ammirare le caratteristiche tecniche della nuova nata di casa Ford, tra cui segnaliamo:

  • Hands-free liftgate: rende possibile aprire e chiudere il portellone con un semplice movimento del piede sotto il paraurti posteriore
  • SYNC with Voice Control & Text Reader: tecnologia che integra perfettamente tutti i dispositivi portatili a bordo, consentendo di controllarli con semplici comandi vocali.
  • Active Park Assist: tecnologia che individua lo spazio di parcheggio adeguato (anche solo il 20% in più rispetto alla lunghezza dell’auto) grazie ad appositi sensori e facilita la manovra. Lo sterzo è interamente controllato dal sistema mentre acceleratore e freni sono gestiti dal conducente con l’ausilio degli stessi sensori.

 

Buzzoole