E’ da un po’ di tempo che sto pensando di tornare ad Android. Ho bisogno di un sistema operativo più maturo e con le app giuste per lavorare sui social, e Windows Phone, pur buono, ancora non lo è.

Mi sto guardando intorno per capire cosa offre il mercato oggi, e ho scoperto questa nuova uscita targata Samsung. La casa coreana è da anni leader di settore, una garanzia per chi vuole avere un ottimo prodotto dalle solide performance.

La serie A di Samsung sembra puntare su di un design più accattivante e un comparto fotocamera solido e competitivo: l’ideale per chi come me si è abituato alle ottime prestazioni della serie Lumia. Abbiamo pertanto una armoniosa combinazione di vetro e metallo che crea un design elegante e garantisce una migliore esperienza visiva grazie alla cornice ridotta; riguardo alla fotocamera, consente di realizzare foto e video più nitidi e luminosi. Il sistema include uno stabilizzatore ottico d’immagini OIS per impedire la sfocatura dell’immagine e lenti F1.9 anteriori e posteriori per consentire la realizzazione di foto ottimali anche in condizioni di oscurità.

L’ampio display Super AMOLED esalta ogni contenuto regalando foto, video e immagini brillanti e naturali. È inoltre possibile realizzare dei selfie perfetti grazie alle funzioni Selfie Panoramico, Palm Selfie e Bellezza Volto. Anche la batteria è stata aumentata di oltre il 20% rispetto alla famiglia originale, garantendo ancora più durata e la libertà di utilizzare il proprio Galaxy A 2016 senza pensieri. Galaxy A5 (2016) è inoltre dotato della Ricarica Rapida, per ricaricare il proprio smartphone in pochi minuti.

La serie A del 2016 verrà venduta in due versioni: Galaxy A5, con schermo da 5,2 pollici, al prezzo suggerito al pubblico di 429 euro, e Galaxy A3, con schermo da 4,7 pollici, al prezzo suggerito al pubblico di 329 euro. Una fascia medio-alta decisamente interessante.

Io ci farò un pensierino. E voi, che ne pensate?

Buzzoole