I finlandesi della Nokia sono stati i veri dominatori della battaglia per la telefonia cellulare durante gli anni Novanta e la prima metà degli anni Zero. Perso il treno degli smartphone (Android), sorpassati anche nel settore dei telefoni “basic” (da Samsung, con il sistema operativo Bada), si stanno faticosamente rilanciando grazie a due filiere di prodotti:

  • Smartphone che utilizzano il neonato sistema operativo Windows Phone 8 (basti pensare al Nokia Lumia 920)
  • Feature Phone con l’OS nativo e proprietario Series 40

Il desiderio è quello di faticosamente risalire la china in entrambi i settori e, mentre nella fascia alta la situazione appare largamente compromessa, nell’entry level Nokia può ancora contare su una solida base di fan cresciuti con i loro telefoni.

La recente presentazione del Nokia 301 ha quindi ribadito l’attenzione della multinazionale nordica a quei modelli che possono essere considerati un “ponte” tra i cellulari e gli smartphone, e che hanno un’importanza-chiave nel guidare l’utenza ad un’evoluzione generazionale dei device.

Al momento esistono circa un miliardo di utenti di smartphone, e l’obiettivo dichiarato da tutti i produttori all’ultimo World Mobile Congress di Barcellona è quello di puntare al secondo miliardo. Impresa non semplice, visto che stiamo parlando in larga parte di persone non native digitali.

Un modello come il 301, presentato proprio a Barcellona, può aiutare potenziali clienti, che utilizzano cellulari “basic”, a passare a qualcosa di più evoluto, perché:

  • Mantiene una tastiera QWERTY, evitando il passaggio al touchscreen così difficoltoso per chi non è avvezzo
  • Propone una connettività HSPA, quindi ad ottimi livelli anche per uno smartphone, perché Internet è ormai irrinunciabile per chiunque
  • Fornisce delle caratteristiche avanzate per la fotocamera, perché ci troviamo nell’era della multimedialità condivisa

Riuscirà questo dispositivo a ritagliarsi un’importante fetta di mercato? Sì, secondo la mia opinione, perché con un prezzo molto competitivo (si parte da 85 dollari) riesce a dare funzionalità non banali e la cara, amata semplicità Nokia riesce ancora ad attrarre gli utenti tecnologicamente non esigenti.

  • micio

    Ciao! mi sapestri dire quando è prevista la commercializzazione di questo cellulare..sapevo nel secondo trimestre del 2013, ma volevo avere news più recenti..grazie

    • webpointzero

      Ciao micio, al momento non abbiamo info più precise rispetto a quelle di un mese fa…probabilmente questo device verrà rilasciato l’estate prossima…