Amazon Echo, consigli via Cloud

E’ arrivata come una notizia inattesa, e ha fatto rizzare le orecchie di tutti: si tratta di Amazon Echo, il cloud speaker caratterizzato da un assistente vocale. Basterà posizionarlo in un qualunque angolo all’interno della casa, e lo speaker always on ci seguirà nelle nostre faccende quotidiane, dandoci i migliori consigli del caso. Controllato dalla voce umana, il device sembra rendere possibile gli scenari futuristici raccontati da tanti film nel passato.

Per una caratterizzazione sommaria, traduciamo liberamente la descrizione fatta da Gizmodo:

Il modo più semplice per descrivere Echo è comparandolo con i suoi simili. E’ come Siri, ma in forma di mobilio/accessorio. E’ simile a Cortana, e ci segue anche in camera da letto. E’ affine al voice recognition speaker Aether, o ad altri device controllati dalla voce umana che puoi tenere in casa, ma fa più cose. Ed è prodotto da Amazon.

La questione rimane sempre la stessa: il livello di intelligenza artificiale che caratterizza questi device basta per guidarci nella (complessa) quotidianità? Non abbiamo ancora il numero adeguato di informazioni e dati per saperlo.

Una cosa è certa: la sfida di Jeff Bezos e soci a Google, Apple e agli altri player è lanciata. E’ incredibile che il primo passo in questa direzione sia stato dato da chi finora aveva dato contributi minimi al settore. Da sempre focalizzati sulla produzione di tecnologie simili su smartphone e computer, starà a Big G e a Cupertino progettare una risposta adeguata per i gusti, le necessità e le attese del mercato. Siamo entrati in pieno nell’era del conversational internet: siete pronti a questa innovazione in grado di semplificarvi ancora di più la vita?

Vuoi ricevere i nuovi post via mail?
I post della settimana, ogni venerdì alle 9, più qualche sporadica lettera.
Rispetteremo la tua privacy.

Tags: