I tablet sono entrati nelle nostre vite digitali negli ultimi tre anni, ed hanno indubbiamente avuto un’ampia e rapida espansione. C’è chi li ha usati per dimostrare che l’esistenza dei PC è agli sgoccioli, c’è chi li considera come il vero device universale in vece dello smartphone, resta il fatto che l’utilizzo (e a volte l’utilità) di un tablet sfugge a molti. Senza dover ricorrere ai nuovi modelli “ibridi” che stanno invadendo il mercato in questo momento (phablet su tutti), in questo post cerchiamo di capire perimetro e modalità di utilizzo del dispositivo reso popolare dal lancio dell’iPad nel 2010.

Dove li usiamo

C’è subito un grande equivoco da risolvere: tutti definiscono i tablet come dei dispositivi mobili, quindi semplicemente dei fratelli “maggiori” degli smartphone. Una ricerca pubblicata da ComScore, e sintetizzata nel grafico che segue, sgretola questa convinzione.

Altro che mobile! Il tablet si afferma come un classico strumento “da divano”, ed in questa funzionalità ha sicuramente sorpassato il notebook, per evidenti ragioni di comodità e leggerezza. Ragioni non sufficienti, comunque, a renderlo un compagno di viaggio così fedele.

Per cosa li usiamo

Con buona pace della Microsoft, che con il (per ora fallimentare) lancio del Surface sta facendo di tutto per imporre il lato business dei tablet, al momento l’uso principale è spiccatamente quello nel settore video-ludico (84%), seguito dall’informazione (78%), email (74%), fruire dei social (56%) o di contenuti multimediali (51%). In generale, quindi, l’intrattenimento è lo scopo comune per il quale utilizzare un tablet, mentre uno smartphone vede statistiche più equilibrate tra fruizione social, utilità e giochi.

Chi li usa

I tablet attecchiscono su di un’utenza mediamente più “matura” rispetto agli smartphone, come ci indica questo grafico di Flurry.

 

Quattro anni di differenza in media, con gli scarti percentuali che si amplificano oltre i 55. L’utilizzo più “maturo” si evidenzia anche in altri dati collaterali, come l’orario di picco d’utilizzo, che per i tablet è tra le 19 e le 22, praticamente in sostituzione della televisione.

Vuoi ricevere i nuovi post via mail?
I post della settimana, ogni venerdì alle 9, più qualche sporadica lettera.
Rispetteremo la tua privacy.