Il problema di capire le proprie reali esigenze in fatto di gadget tecnologici è uno dei principali per un geek (in un futuro prossimo o remoto saremo tutti geek, per la penetrazione della tecnologia nella vita quotidiana). Troppo spesso il consumatore viene allettato da mode o funzionalità “appariscenti”, e non compie una neutra analisi di se stesso e di ciò di cui ha realmente bisogno.

Anche se potrebbe sembrare strano, esistono persone che non solo hanno dei dubbi su quale modello di tablet o e-book reader acquistare, ma sono indecisi anche se acquistare l’uno o l’altro. Perché porre sullo stesso piano due device che sembrano avere target e obiettivi differenti? Forse per il formato o per alcune funzionalità sovrapposte.

Prendiamo quindi i due top della gamma di entrambi i mercati, l’iPad (Mini e non) di Apple per i tablet e il Kindle (Paperwhite e non, ma non il Fire) di Amazon per gli ebook reader e iniziamo a porci alcune domande non relative ai due prodotti in questione, abbiamo già deciso che rappresentano il meglio, ma su noi stessi, su come siamo, come ci comportiamo, e sulle nostre abitudini.

La sera preferisci il divano al PC?

Magari hai passato una giornata pesante al lavoro, vorresti rilassarti ma al tempo stesso tenere un po’ di contatti o aggiornarti su quel che è successo nel mondo mentre tu ti guadagnavi la pagnotta. Vorresti connetterti, ma non stare inchiodato su una scrivania davanti al PC…la soluzione è il tablet! Cosa c’è di meglio di starsene sul divano con il proprio iPad sulle ginocchia?

Gli impegni ti lasciano poco tempo per essere social?

Se durante la giornata non trovi tempo o modo per fare un po’ di attività social, il tablet può venirti incontro grazie alle innumerevoli app che ti consentono di aggiornarti, commentare e postare con facilità. Nel caso tu possieda un iPad Mini, poi, è ancor più semplice anche se ti trovi fuori da casa.

Sei un frequente viaggiatore?

Un viaggiatore non può fare a meno di un dispositivo mobile di una certa dimensione, lo smartphone è comunque troppo piccolo e scomodo per la lettura o la navigazione. Consiglierei entrambi, con una leggera preferenza per uno dei due a seconda che abbiate più bisogno di leggere (Kindle) oppure di navigare (iPad).

Ti piace leggere molti libri?

In questo caso il Kindle gioca in casa, e fa valere tutti i suoi vantaggi: nessuna stanchezza per la vista, batteria che dura un mese, la semplicità e la velocità d’acquisto su Amazon. Se vi attestate su una media di tre-quattro libri letti al mese, non c’è neanche da scegliere.

Sei un professionista del Web?

Questo è anche la mia condizione, e sono un felice possessore di entrambi i device. L’iPad è ottimo per i social, per leggere i blog (mediante Flipboard e Zite), talvolta anche per scrivere o per giocare. Il Kindle è l’inseparabile compagno per acquistare e leggere libri, sia di saggistica digitale, sia di narrativa e letteratura. Un connubio felice, con il Kindle più portato alla portatilità (ho un iPad standard).

E voi? Di cosa avete realmente bisogno?

Vuoi ricevere i nuovi post via mail?
I post della settimana, ogni venerdì alle 9, più qualche sporadica lettera.
Rispetteremo la tua privacy.