Lo streaming online che fa concorrenza alla TV

Buone notizie per Mediaset Premium: i dati confermano che il numero di abbonati è notevolmente cresciuto nel periodo da luglio a settembre 2015. Infatti, le registrazioni confermano che alla fine di settembre si sono potuti contare oltre 1 milione e 800 mila abbonamenti, con un notevole incremento riscontrato dalla fine di giugno in poi. Mediaset ha confermato inoltre di aver superato i traguardi che la stessa azienda si era prefissata per questo trimestre e, anche se purtroppo il titolo ha constatato una perdita in borsa pari al 4,1%, questi risultati si rivelano molto più che soddisfacenti. Si sostiene che il motivo di questo incremento di abbonamenti sia dovuto al maggior numero di partite di calcio proposte: un investimento di circa 700 milioni di euro per assicurarsi la Champions League in diretta per ben tre anni, ovvero da questo 2015 fino al 2018. Perciò, molti abbonati a Sky hanno deciso di passare a Mediaset Premium, e hanno potuto seguire anche i preliminari di questa importante competizione. Tuttavia, la maggior parte dei tifosi sono stati conquistati dalla possibilità di godere dei match più avvincenti grazie allo streaming HD.

Infatti, dobbiamo dire che questa opportunità estremamente tecnologica è molto più comoda e apprezzata rispetto alla normale televisione e i suoi programmi, e ha dimostrato di poter rivoluzionare ampiamente il nostro modo di guardare non solo le partite di Champions League, ma anche film e serie televisive. Possiamo perciò confermare che adesso la televisione tradizionale ha una concorrente molto più innovativa, che ha conquistato i giovani e non solo. Per approfittare dello streaming è necessario utilizzare un computer, uno smartphone, un tablet o qualunque altro dispositivo elettronico in grado di connettersi a internet, e ormai ogni italiano ha almeno uno di questi device. Questo fa sì che non dobbiamo obbligatoriamente guardare i nostri programmi preferiti in tv, ma possiamo farlo anche nella privacy della nostra stanza o mentre siamo fuori casa.

Avere tutti questi servizi “a portata di click” ci ha condotti letteralmente in una nuova era, dove la TV ha lasciato il posto alla comodità e alla libertà dello streaming. Tuttavia, anche in questo caso è importante prestare attenzione ad alcuni elementi importanti come la connessione. Infatti, se volete usufruire di questi servizi online dai vostri dispositivi elettronici, il suggerimento è di collegarvi ad una rete Wi-Fi. Certamente, potrete usufruire anche del vostro abbonamento, ma non dovrete sottovalutare il fatto che avvalersi dello streaming significa anche consumare diversi giga e quindi potreste constatare un improvviso rallentamento della connessione o, peggio, l’arrivo di una fattura telefonica decisamente elevata, se avete un abbonamento a consumo.

Ad ogni modo, una volta che vi sarete assicurati di avere a disposizione una rete Wi-Fi o un buon abbonamento, ricordatevi che, oltre alle partite di calcio, potrete seguire anche le vostre serie televisive preferite grazie allo streaming. Infatti, questa è una soluzione apprezzata da molti italiani, in quanto possono guardare tutte le puntate che desiderano in qualsiasi momento, senza dover rinunciare ad appuntamenti e/o impegni di vario genere. I portali che offrono il servizio di streaming sono davvero tanti e la maggior parte di essi sono anche gratuiti. Perciò, il risparmio è decisamente un altro dei motivi per il quale questo nuovo modo di guardare film, partite e serie tv, sta davvero facendo concorrenza al classico televisore.

Naturalmente, anche in questo caso è opportuno affidarsi solo ad alcuni determinati siti, ovvero ai più affidabili e conosciuti. Questo perché, purtroppo, è sempre possibile ritrovarsi con un virus nel proprio device mobile o sul pc fisso. Uno dei migliori portali in questione è Cinemagratis.eu, dove potrete trovare tantissimi film e telefilm di vario genere. Anche per quanto riguarda le partite di calcio potete trovare altri portali in streaming dai quali guardare le partite di Champions gratuitamente, ma la maggior parte di essi avranno una telecronaca in un’altra lingua.

In conclusione, possiamo dire che lo streaming ci offre tantissime possibilità. Perciò, non dimenticatevi di considerare i vostri piani tariffari e abbonamenti, e di utilizzare solo siti affidabili. Per il resto, godetevi la Champions League e tutti i vostri programmi televisivi, come e quando volete. A parte i giga, decisamente non avete altri limiti!

Vuoi ricevere i nuovi post via mail?
I post della settimana, ogni venerdì alle 9, più qualche sporadica lettera.
Rispetteremo la tua privacy.

Tags: