Google Nest Hub

Aggiungi al Comparatore
Aggiungi la tua recensione
Il prodotto è classificato #2 nella categoria Smart speaker
8.5
Imposta Alert sul ribasso Prezzo
×
Notificami, quando il prezzo scende
Imposta Alert per il prodotto: GOOGLE NEST HUB GRIGIO ANTRACITE - 79,50€

79.50

Migliore offerta di: ebay.iteBay
ACQUISTA AL MIGLIOR PREZZO
Design8.5
Assistente Vocale9
Smart Home8
Audio & Video8.5

Google Home. Assistente virtuale: Google Assistant, Forma: Cilindro, Colore del prodotto: Grigio, Bianco. Tipo di speaker: 1-via, Diametro dell’unità: 5 cm, Formati audio supportati: FLAC,HE-AAC,LC-AAC,LPCM,MP3,Vorbis,WAV. Tecnologia di connessione: Con cavo e senza cavo, Standard Wi-Fi:…

Ultimo aggiornamento il Mag 9, 2022 10:03

Google Nest Hub Dove lo trovi

Storia del prezzo

-

Descrizione

Oggi vi parliamo del Google Nest Hub, dall’accensione automatica delle luci della sala da pranzo, al bollettino meteo giornaliero, passando per chiamate o video ricette, questo nuovo prodotto di casa Google diventerà il vostro compagno fidato. 

Gli assistenti vocali casalinghi sono i must degli ultimi due anni, ormai sono presenti in sempre più abitazioni e sono aumentati anche i gadget che, collegati con gli assistenti, aiutano a rendere la nostra casa sempre più domotica.

Il Nest Hub è uno degli ultimi arrivati in casa Google ed è un assistente vocale dotato di un display touchscreen da 7 pollici, questo permette di avere una gamma di interazioni con il dispositivo molto più ampia rispetto ai semplici speaker. Infatti, oltre a poter avere informazioni come meteo, impegni in agenda o ascoltare musica, potrete anche vedere video su YouTube, l’itinerario del percorso casa – lavoro. 

Con Google Nest Hub è possibile ascoltare o guardare contenuti multimediali, la presenza del monitor lo rende un vero e proprio mini televisore, infatti è possibile anche chiedere di vedere video da Netflix e Disney Plus

Google Nest Hub Recensione

Il Google Nest Hub è un dispositivo piccolo, ma non troppo, e dal design pulito e semplice. Queste due caratteristiche lo rendono particolarmente adatto a qualsiasi arredamento e di estrema utilità. Grazie ai due microfoni a lungo raggio potrete fare le vostre richieste da qualunque punto della stanza. Essendo un dispositivo dotato di touchscreen, ovviamente è anche possibile interagire tramite il monitor. Scorrendo da sinistra a destra  si può tornare indietro, verso l’alto si regola il volume e la luminosità e verso il basso per visualizzare la dashboard dei dispositivi connessi.

Il monitor da 7 pollici ha la giusta dimensione per la visione di video durante la colazione o mentre preparate la cena e quando non è in uso si trasforma in una bellissima cornice digitale o in un elegante e moderno orologio. 

La configurazione del Google Nest Hub è estremamente semplice, una volta tolto dalla scatola dovrete attaccarlo alla corrente e avviarlo, in modo che si connetta alla rete wi-fi, intanto aprite l’applicazione Google Home sullo smartphone e seguite i passaggi guidati. Anche il vostro cellulare dovrà essere collegato alla stessa rete wi-fi del dispositivo. 

Se avete già in casa un altro assistente vocale Google, presente nel vostro account, lo ritroverete anche all’interno del Google Nest Hub e potrete farli interagire tra loro fin da subito. 

Anche la configurazione degli accessori di domotica è estremamente facile, in questo modo vi basteranno pochi passaggi per automatizzare diverse routine e gestire elettrodomestici, luci e messaggi con i vostri cari. 

Grazie al Voice Match è possibile condividere l’assistente vocale con le altre persone che vivono con voi o amici. Infatti, è possibile collegare più account allo stesso dispositivo e avviare il riconoscimento vocale del dispositivo, in questo modo riceverete informazioni personalizzate (i propri impegni in agenda, ad esempio). Si tratta di un grande vantaggio del Google Nest Hub rispetto agli Amazon Alexa e Echo che, invece, per il momento non permette ancora la gestione di diversi account da un solo assistente.

Google Nest Hub: cosa manca? 

Come abbiamo visto il Google Nest Hub è un assistente vocale estremamente valido, ma ha qualche piccola mancanze che, pur non inficiandone la validità, va segnalata. Ad esempio la prima cosa che salta agli occhi è l’assenza di una webcam, quindi sul vostro dispositivo potrete vedere le immagini provenienti dai sistemi di allarme, ad esempio, ma non potrete usarlo per “sbirciare” quanto avviene in casa (cosa che permettono gli Amazon Echo Show dotati di monitor, così da poter controllare, ad esempio, la stanza dei bambini dalla sala) ma, soprattutto, non potrete sfruttare Google Duo per fare videochiamate con parenti e amici che hanno lo stesso dispositivo in casa. 

Un’altra piccola mancanza di Google, ma che speriamo possa essere integrata con aggiornamenti del software, è la possibilità di accedere alle impostazioni della Applicazoni Google Home direttamente dal touchscreen del dispositivo, obbligandoci a passare dallo smartphone per creare o modificare le routine.

Google Nest Hub cosa fa? 

Le funzioni di Google Nest Hub sono veramente tante ed è possibile anche mixarle, creando delle routine, in questo modo basterà dare un solo comando per far partire diverse azioni Ad esempio, con la parola “Buongiorno” potete accendere le luci della cucina, ascoltare il notiziario, conoscere il meteo…

Musica: collegando i servizi musicali come Spotify o Deezer, è possibile ascoltare un po’ di musica, scegliendo anche in base ad artista, brano, genere, album, playlist, umore o attività.

Notizie: potrete ascoltare i notiziari di diverse testate, sia in versione solo audio che video.

Gli amanti della Radio non resteranno delusi e possono far partire la loro stazione del cuore, se presente tra le app del dispositivo, anche sul monitor del dispositivo.

Con la funzione Podcast potrete usare il Google Nest Hub per ascoltare il vostro podcast preferito. Le impostazioni delle routine permettono di far ripartire l’ultimo podcast ascoltato o l’ultima puntata di un podcast specifico

Se siete abituati a meditare o avete bisogno di un momento di tranquillità, con la funzione Relax accenderete della musica ambient per rilassarvi.

Se state ascoltando un audiolibro su Google Play Libri, potrete proseguire l’ascolto anche dall’assistente vocale di Google.

Altra funzione molto utile è il rintracciamento del vostro smartphone, se state uscendo di casa e non riuscite a ricordare dove lo avete messo, vi basterà chiedere “Hey Google, fai squillare il mio telefono”, Google vi chiederà quali dei dispositivi con i quali si è interfacciato far suonare e farà partire la suoneria del vostro cellulare.

8.5Il Nostro Voto
Una bellissima cornice intelligente
Il Google Nest Hub è un dispositivo completo e che permette di collegare in maniera rapida diversi prodotti domotici, permettendovi di automatizzare la vostra casa, ma anche di informarvi per tempo di un ingorgo sul tragitto casa - lavoro o di ricordarvi un impegno dei prossimi giorni.
Design
8.5
Assistente Vocale
9
Smart Home
8
Audio & Video
8.5
PRO
  • Ottimo schermo touchscreen
  • Totale integrazione con tutti i servizi Google
  • In grado di gestire e riconoscere più utenti
CONTRO
  • Manca la webcam

Informazioni aggiuntive

Scheda Tecnica: Google Nest Hub

altoparlante

Full-range

assistente-vocale

Google

connettivita

Bluetooth, Wi-Fi 802.11b/g/n/ac (2,4 GHz/5 Ghz)

dimensioni

17,85 x 11,8 x 6,73 cm

display

7 pollici, touchscreen

microfono

Array di 2

peso

480 grammi

Recensioni (0)

Recensioni utente

0.0 su 5
0
0
0
0
0
Scrivi una recensione

Non ci sono ancora recensioni.

Sei il primo a recensire "Google Nest Hub"

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

webpointzero.com
Logo
Confronta prodotti
  • Total (0)
Confronta
3