Facebook reaction, inizia il roll-out

Le Facebook reaction saranno, presto, disponibili per tutti.
Mark Zuckerberg lo aveva detto: non chiamatelo tasto ‘non mi piace’. E così sarà.

I nuovi tasti che andranno ad affiancare il classico “mi piace” saranno delle rappresentazioni di diversi stati d’animo.

Il tasto “non mi piace” è una delle richieste più frequenti tra l’utenza di Facebook, ma questo avrebbe rischiato di frenare gli investimenti sulle inserzioni a pagamento. Chi pagherebbe per rischiare di trovarsi, poi, un post pieno di pollici in giù?

Con la soluzione delle Facebook Reaction non ci si troverà a fare i conti con like e dislike, ma con la raffigurazione degli umori degli utenti.

Facebook reactions

Le opzioni a disposizione per esprimersi sotto ogni post comprendono una gamma di umori, 3 positivi e 2 negativi:

  • Il cuore “love”
  • la risata “haha
  • Il “wow
  • Il “sad
  • angry

Le Facebook Reaction saranno presenti anche negli insight delle pagine, permettendo ai gestori delle pagine di comprendere come è stato percepito il post e profilando al meglio le inserzioni.

Facebook reaction insight

Basterà tenere premuto il pulsante del “Mi Piace” e in seguito selezionare la “reaction” di nostro gradimento.
Il roll-out è previsto nei prossimi giorni per gli Usa, non resta che aspettare e vedere se nelle prossime settimane sarà il turno del resto del mondo.

Vuoi ricevere i nuovi post via mail?
I post della settimana, ogni venerdì alle 9, più qualche sporadica lettera.
Rispetteremo la tua privacy.