Le parole-chiave più ricercate dagli italiani nel 2014

Siamo giunti alla fine del 2014 e, come ogni anno, si prova a tirare le somme di quello trascorso. Se qualche anno fa questi dati erano ricavabili solo da sondaggi effettuati al telefono, al giorno d’oggi possiamo interrogare i motori di ricerca e sapere quali sono state le principali ricerche effettuate dagli italiani attraverso il web, mediante parole chiave (keywords). Questa analisi ci permette anche di avere ben chiara la situazione di ricerca de mercato e, di conseguenza, le preferenze di spesa degli internauti. A questo proposito Microsoft ha interrogato il suo motore di ricerca, Bing, e ha tirato le somme stabilendo una classifica. Vediamola assieme.

Non stupiamoci se i risultati sono poco usuali, o meglio, visto che sono fra i primi posti della classifica sono usuali eccome. In testa alla classifica non domina più Belen, bensì Peppa Pig, questo fenomeno a cartoni animati è stato capace di soppiantare l’icona costituita dalla showgirl in pochissimo tempo. Subito dopo troviamo fenomeni che sul web sono nati e del web hanno fatto il loro regno come la truccatrice Clio Zammateo, protagonista del programma Clio Make Up dedicato alla cura del corpo.

Altro dato interessante è l’evidente utilizzo di device mobili per l’accesso a internet. Oramai gli Iphone e Ipad, tablet e smartphone sono diventati il principale mezzo con cui ricercare informazioni. Questo dato forse può lasciarci di stucco ma basti pensare a tutte le offerte dei gestori telefonici che, in quasi tutti i casi, comprendono anche la connessione del dispositivo a internet.

Proseguiamo la nostra classifica e approdiamo al settore moda e abbigliamento. E’ emerso infatti che i consumatori non ricercano più un capo in base alla marca o al tipo di indumento desiderato. Le ricerche partono direttamente dagli e-commerce come Zara o Zalando. I dati ci spiegano che la preferenza degli utenti è quella di ricercare le parole chiave relative al loro desiderio di acquisto, per esempio “moda autunno-inverno” direttamente dentro il portale degli e-commerce. Ecco perché al primo posto fra gli e-commerce spicca Zalando.it.

Passiamo ora alle preferenze per quanto riguarda le mete di viaggi e paesi che gli italiani hanno voluto visitare nel 2014. In testa alla lista troviamo una città nostrana come Firenze, seguita da Venezia. Solo dopo troviamo destinazione come Londra, Parigi e New York. Questi ci fa capire come, nonostante tutto, gli italiani amino ancora il made in italy.

Ultimo ma non meno importate, troviamo il mondo del cinema. Bing ci fa notare come il fenomeno dell’anno in questo settore sia stato il film di Paolo Sorrentino “La grande bellezza”, forse perché era l’unico film italiano a concorrere per il premio Oscar, forse perché ha fatto discutere e ha diviso la critica. Al secondo posto troviamo un altro fenomeno di animazione “Frozen il regno del ghiaccio” e in terza posizione “Sole a catinelle” di Checco Zalone.

Nell’era del web 2.0 possiamo ricavare tutte queste informazioni grazie ad una estrazione di dati non poco interessante che sa tracciare l’andamento del mercato del 2014 o, quantomeno, le preferenze degli italiani in base alle parole chiave ricercate. Non ci resta che goderci le festività e pensare alle nuove tendenze del 2015!

Vuoi ricevere i nuovi post via mail?
I post della settimana, ogni venerdì alle 9, più qualche sporadica lettera.
Rispetteremo la tua privacy.

Tags: