Dopo la presentazione di qualche mese fa relativa alla funzionalità della Graph Search, per Facebook è venuto il momento di metter mano al suo primo pilastro, ovvero il News Feed, di recente fonte di numerose polemiche. Sono in molti, soprattutto i brand, quelli che si sono lamentati della scarsa visibilità dei post causata dall’algoritmo EdgeRank, tanto da spingere molti inserzionisti a chiudere le proprie campagne di advertising.

Zuckerberg e soci sono corsi ai ripari, lanciando un aggiornamento che, sebbene non sposti nulla a livello di algoritmo, apporta delle linee guida interessanti per il futuro del prodotto.

Più visuale – I ragazzi di Facebook sembrano aver imparato qualcosa dai recenti trend del Web, e da competitor come Google Plus. Le foto che appariranno negli status saranno sempre più grandi, così come le anteprime dei link, rendendo la versione desktop di fatto allineata a quella mobile ed esteticamente assai più affine alla recente Timeline.

Un Feed per tutti – I designer hanno pensato di risolvere il problema dell’affollamento di post sullo streaming, diversificandolo in una serie di tab come da foto. Accanto al feed generico, che rimarrà pressoché invariato rispetto al passato, campeggeranno ora dei feed specifici per argomento e tipologia degli aggiornamenti, uno dedicato agli amici, un altro alle pagine e così via. Sebbene il feed predefinito nella visualizzazione sia quello generale, gli utenti potranno quindi navigare su quelli specifici, e fare in modo che tutti i post, più o meno, vengano visualizzati.

Per quanto riguarda gli ads, anch’essi, al pari delle foto, saranno sempre più visibili, in un comprensibile tentativo di migliorare conversioni e monetizzazione.

In generale, le prime impressioni sono buone, il design sembra essere finalmente all’altezza (anche se in palese ritardo rispetto a tutti i competitors), e la suddivisione dei feed potrebbe portare maggior ordine nel social. Mi chiedo soltanto quanti saranno gli utenti che effettivamente faranno lo switch tra i vari feed

Come per tutti gli aggiornamenti, e per evitare proteste di massa da parte di chi (e sono tanti) è insofferente ad ogni cambiamento, il nuovo News Feed diventerà disponibile nelle prossime settimane, ma si potrà accedere ad una waiting list al seguente link.

Vuoi ricevere i nuovi post via mail?
I post della settimana, ogni venerdì alle 9, più qualche sporadica lettera.
Rispetteremo la tua privacy.