La migliore termocoperta del 2018

migliore termocoperta

Termocoperta fa rima con inverno, e con le piacevoli sensazioni di calore che questo elettrodomestico è in grado di emanare ai suoi utenti.

Se siete finiti su questa pagina, è probabile che siate intenzionati ad acquistare una termocoperta.

Siete capitati nel posto giusto, perché qui vi forniremo tutti i consigli e suggerimenti su come scegliere una termocoperta e acquistare una delle migliori sul mercato.

Perché acquistare una termocoperta?

Il semestre “freddo”, che comprende l’autunno e l’inverno, può essere veramente duro da sopportare, soprattutto la notte, perché nel sonno il nostro corpo inerme tende più facilmente a raffreddarsi.

Questo fenomeno è particolarmente accentuato in determinate città, regioni, ma a volte anche l’esposizione ai venti o la vicinanza a bacini acquiferi possono accentuare l’umidità che a sua volta esacerba la sensazione di freddo.

Se siete dei tipi freddolosi, se coperte, piumoni e anche il riscaldamento (termosifoni, stufe, ecc…) non sono sufficienti, acquistare una termocoperta può risolvere molti dei vostri disagi notturni e garantirvi delle lunghe e “calde” dormite.

Come funziona una termocoperta?

termocoperta come funzionaLa termocoperta è una specie di trapunta, dotata di una resistenza elettrica, che riscalda il letto e lo mantiene caldo in sostituzione, o ad integrazione della normale coperta di lana o del piumone.

La resistenza, mediante alcuni connettori, viene collegata alla presa di corrente esterna alla coperta e, grazie al telecomando che l’attiva, si scalda e riscalda l’utente a letto, donando anche una piacevole sensazione di benessere e rilassatezza.

Le coperte termiche sono inoltre particolarmente utili per chi soffre di quei dolori che il calore è in grado di lenire.

Termocoperta o scaldaletto?

La termocoperta viene spesso confusa con lo scaldaletto, perché tutti e due sono usati allo scopo di alzare la temperatura fra le lenzuola. La differenza principale consiste nel fatto che, mentre gli scaldaletto vengono posizionati tra il lenzuolo e il materasso, le termocoperte sono delle vere e proprie coperte da posizionare sopra alle lenzuola, con delle resistenze elettriche cucite all’interno che ne permettono il riscaldamento fino alla temperatura desiderata.

Cosa è meglio? Non esiste una risposta univoca, dipende tutto dalle vostre esigenze. Tenete presente che la termocoperta è sicuramente più agevole da pulire e nella gestione dell’umidità, ma lo scaldaletto è termicamente più efficiente, dato che il calore viene irradiato tra il corpo e il materasso, mentre nella termocoperta viene in parte disperso verso il soffitto.

Quale termocoperta scegliere?

Come scegliere la migliore termocoperta per le vostre esigenze? In questa sezione approfondiremo tutte le caratteristiche che dovrete valutare prima di procedere all’acquisto, proponendovi i migliori esempi di mercato per ciascuna categoria.

Sintetizzando molto, per scegliere la termocoperta da acquistare dovrete guardare con attenzione i seguenti aspetti:

  • Tessuto: la termocoperta è comunque, ancorché modificata, una coperta; quali sono i tessuti di maggior qualità, i più longevi e quelli che recano meno fastidio alla pelle?
  • Comandi: trattandosi di un prodotto che viene controllato anche durante la notte, quando l’utente non è molto vigile, è importante che i comandi siano intuitivi e raggiungibili senza difficoltà.
  • Funzioni: alcune termocoperte sono dotate di funzioni aggiuntive che rendono l’utilizzo ancor più facilitato e piacevole.

Entriamo ora nel dettaglio delle singole caratteristiche.

Tessuto

Si tratta del fattore che più incide sul prezzo di vendita. Sul mercato si trova una gamma molto ampia di composizioni, come ad esempio:

  • poliestere
  • microfibra
  • cotone
  • lana

Quest’ultimo tessuto è sicuramente fra i più costosi, in quanto isolante e in grado di mantenere il calore sotto alle lenzuola anche quando la termocoperta è spenta. In generale, è sempre meglio preferire tessuti naturali a quelli sintetici poiché più traspiranti. La maggior parte delle coperte elettriche in commercio, tuttavia, è realizzata in tessuti sintetici come il pile. In questo caso, il consiglio è di optare per le varianti più morbide.
Per i soggetti allergici, in particolare, è consigliabile scegliere una termocoperta realizzata in tessuti anallergici e antibatterici, i quali sono solitamente anche antiodore e certificati dal marchio di garanzia Oeko-Tex® Standard 100. Questa caratteristica è assai importante in quanto il campo elettromagnetico generato dall’accensione della termocoperta favorisce il deposito di polvere e quindi di acari.

Comandi

L’accensione della termocoperta avviene tramite un comando sul cavo, detto anche commutatore. Le termocoperte per letti singoli dispongono di un solo comando, mentre quelle per letti matrimoniali possono averne anche due, ciascuno dei quali regolerà la temperatura di una metà della coperta. In questo modo ciascuno potrà scegliere la sua temperatura ideale, evitando spiacevoli discussioni con il partner.

Più è evoluto (e costoso) il modello, più lo sarà il comando, arrivando ad avere soluzioni sofisticate come il display LED, visibile anche al buio. Prestate attenzione che i comandi siano removibili, in modo tale da poter lavare la termocoperta anche in lavatrice (solitamente a circa 30 °C).

Occhio anche alla lunghezza del cavo, idealmente ci vorrebbero un paio di metri; nonostante la maggior parte delle camere abbia le prese elettriche vicine al letto, a volte è possibile che vogliate usare la termocoperta sul divano.
Uno dei vantaggi della termocoperta rispetto allo scaldaletto è proprio la sua versatilità e la possibilità di utilizzarlo in diverse zone della casa, seduti alla scrivania o sdraiati sul divano.

In commercio esistono delle termocoperte ideate per essere utilizzate esclusivamente in automobile, che dispongono quindi di un cavo accendisigari al posto della normale spina. Questo tipo di termocoperte è molto utile ai pendolari che per raggiungere il posto di lavoro guidano molte ore al giorno o per chi vuole programmare un viaggio on the road in luoghi con temperature estremamente basse.

Funzioni

Più funzioni troverete nella vostra termocoperta, più pagherete il prodotto. Ecco un sunto delle principali funzioni che vi possono essere offerte con una termocoperta.

  • Regolazione della temperatura: piuttosto comune, ciò che può variare da un modello all’altro è il numero di livelli di temperatura disponibili, ce ne possono essere fino a una decina nei prodotti più sofisticati e di fascia di prezzo più alta;
  • Riscaldamento veloce: la velocità a cui una termocoperta si riscalda dipende solitamente dal suo wattaggio. Con questa funzione sarà possibile dimezzare i tempi di riscaldamento, scendendo anche a soli 10 minuti;
  • Timer: avete paura di addormentarvi con la termocoperta accesa? Temete di esagerare con la temperatura? Questa è la funzione che fa per voi. I migliori modelli offrono una gamma molto ampia di durate di tempo, da un’ora fino a una decina di ore.
  • Spegnimento automatico: differentemente dal timer, potrete disporre di uno spegnimento automatico dopo alcune ore di utilizzo, senza bisogno di programmarlo.

Quali sono le migliori termocoperte del 2018?

Miglior termocoperta – Top di gamma

Imetec Intellisense

imetec plaid intellisense

Una termocoperta che ha tutto quel che potete desiderare: sei diverse temperature, sistema Intellisense per regolare il calore sulla base dell’ambiente, spegnimento automatico e, per chiudere, un morbido tessuto (lavabile in lavatrice!). Disponibile sia in versione singola che matrimoniale.

Leggi la recensione completa

Imetec Intellisense Plaid Riscaldabile Singolo 150 x 90 cm, Termocoperta con Tecnologia Intellisense, Morbida Microfibra Bicolore Reversibile, Lavabile in Lavatrice

Free shipping
Last update was in: Ott 22, 2018 16:23
65,00 69,90

Miglior termocoperta per rapporto qualità/prezzo

Klarstein Dr. Watsonklarstein dr watsonUn’ottima coperta elettrica a prezzi non elevati e che si adatta, per dimensioni, anche ai letti di una piazza e mezza. Le funzioni essenziali non mancano a questo prodotto, che è lavabile in lavatrice ed è anche disponibile in varie colorazioni.

Leggi la recensione completa

Klarstein Dr. Watson XL • coperta riscaldante elettrica • scaldaletto • termocoperta • 120 W • 3 regolazioni • timer...

Free shipping
Last update was in: Ott 22, 2018 16:23
59,99 69,99

Miglior termocoperta economica

Klarstein Winter Dreams

klarstein winter dreams

Un prodotto che abbina un costo molto contenuto (soprattutto per un formato matrimoniale) a delle caratteristiche non così comuni come il doppio comando per gestire le temperature delle due metà della coperta in maniera distinta, il design e il colore accattivanti.

Leggi la recensione completa

Klarstein Winter Dreams coperta elettrica termocoperta (2 x 60 Watt, 160 x 140 cm, 3 livelli di potenza, regolatore di...

Last update was in: Ott 22, 2018 16:23
49,99 59,99

Miglior termocoperta matrimoniale

Ariete Ghiro Dolcesonno (8815)

ariete ghiro dolcesonno 8815

Questa termocoperta firmata Ariete è il non-plus-ultra della qualità. 100% pura lana vergine, doppio controller e un prezzo abbastanza elevato.

Leggi la recensione completa

Ariete 8815 Termocoperta Lana Matrimoniale

Free shipping
Last update was in: Ott 22, 2018 16:23
99,99 130,00

Miglior termocoperta per soggetti allergici

Medisana HDW

medisana 60227 hdwLa certificazione Oeko-Tex 100 è la più importante caratteristica di questa termocoperta, che si dimostra ideale per chi ha particolari esigenze di pulizia.

Leggi la recensione completa