Le migliori macchine per gelato del 2018

macchina per gelatoIl gelato è, assieme alla pizza, una delle grandi passioni nazionali per cui siamo famosi ed apprezzati anche all’estero. Una passione che dura tutto l’anno e che, ovviamente, trova il suo momento clou durante la stagione estiva.

Se siete capitati su questa guida, quindi, immaginiamo che anche voi amiate mangiare un gelato con una certa frequenza. Quanto deve essere bello poterselo preparare da soli e seguendo delle ricette per gelatiera!

Siete capitati nel posto giusto, perché qui vi forniremo tutti i consigli e suggerimenti su come scegliere una macchina per il gelato e acquistare una delle migliori gelatiere sul mercato.

Perché acquistare una macchina per il gelato?

Avere sempre a disposizione del buon gelato a casa è già un grande benefit. Ma se vogliamo restare meno golosi e più pratici e prosaici, va detto che una buona macchina per il gelato è un articolo che ha un costo non contenuto, che per molti viene considerato un vero e proprio lusso.

Eppure se la vostra famiglia o i vostri amici amano il gelato, soprattutto nei mesi primaverili o estivi, potete considerare il fatto che il costo di un cono gelato con due gusti spesso equivale alla metà o ad un terzo di ciò che spenderesti per comprare gli ingredienti necessari per due litri di miscela.

Il vantaggio maggiore, però, consiste nel sapere esattamente cosa si sta mangiando. Un gelato fatto in casa non contiene gli additivi tipici di un prodotto industriale ed è certamente molto più genuino. Se avete intenzione di condurre un’alimentazione sana o biologica, produrre il gelato in casa è la cosa migliore da fare.

Ultimo vantaggio, avere la piena libertà di produrre i gusti preferiti o di crearne anche degli altri.

Come funziona una macchina per il gelato?

Il funzionamento di una gelatiera è, in generale, piuttosto elementare e comune a tutte le tipologie:  la sua funzione è di raffreddare lentamente la miscela che compone il gelato, mescolandola di continuo per impedire la formazione di cristalli di ghiaccio. Grazie al continuo rimescolamento, infatti, il gelato sarà cremoso e senza grumi.

Entrando più nel dettaglio del funzionamento, esistono varie tipologie di gelatiere, e in questa guida ve li presenteremo con i relativi vantaggi e svantaggi.

Tipi di macchine per il gelato

Sostanzialmente sul mercato sono presenti i seguenti tipi di gelatiera:

  • Gelatiera a manovella
  • Gelatiera ad accumulo
  • Gelatiera autorefrigerante (con compressore)

Andiamo ad approfondire caso per caso.

Gelatiera a manovella

La gelatiera a manovella è una specie di gelatiera manuale. In questo caso non è presente nessun motore, ma funziona seguendo l’impulso dei vostri arti. Come si può intuire, la manovella andrà girata spesso, affinché non si formino cristalli di ghiaccio che potrebbero rovinare la lavorazione. Al giorno d’oggi, anche le gelatiere a manovella sono costituite da un cestello ad accumulo, con la differenza che questo non va più caricato col ghiaccio, ma è ripieno di un liquido eutettico, che impiega più tempo rispetto al ghiaccio per sciogliersi.

Vantaggi

  • Leggera e poco costosa

Svantaggi

  • Scomoda e dalle prestazioni poco performanti

Gelatiera ad accumulo

gelatiera ad accumuloLe gelatiere ad accumulo hanno un cestello contenente il liquido refrigerante che “accumula il freddo” e che servirà proprio a raffreddare la miscela per gelato e che funziona grazie ad un piccolo motore che aziona una spatola. Questa mescola continuamente la miscela per il gelato, per un risultato migliore. Rispetto al modello a manovella, il risultato finale è sicuramente più omogeneo.

Vantaggi

  • Pratica ed efficiente

Svantaggi

  • Più costi diretti (acquisto) e indiretti (consumo energetico)

Duronic IM540 Macchina per gelati gelatiera ad accumulo sorbetti frozen yogurt gelatiera domestica dessert gelato artigianale fatto in casa con...

Free shipping
Last update was in: Lug 17, 2018 21:22
37,99

Gelatiera Autorefrigerante (con compressore)

gelatiera autorefrigeranteLa gelatiera con compressore è senza ombra di dubbio quella più performante, un prodotto dalle caratteristiche professionali. La caratteristica che la differenzia dalle altre due tipologie è una: non dovete mettere il cestello nel freezer il giorno prima. La gelatiera con compressore è dotata di un vero e proprio sistema refrigerante che permette l’utilizzo immediato del macchinario. Una volta finito con il primo gusto, potrai subito prepararne un altro, senza dover aspettare che la vaschetta si ri-congeli in freezer. Tutte le gelatiere con compressore sono dotate di motore, che fa continuamente girare la spatola.

Vantaggi
  • Preparazione più immediata
  • Risultati professionali

Svantaggi

  • Costi piuttosto elevati

Ariete Gran Gelato Gelatiera Autorefrigerante, Metal

Free shipping
Last update was in: Lug 17, 2018 21:22
195,12 275,00

Quale macchina per il gelato scegliere?

Come scegliere la migliore gelatiera per le vostre esigenze? In questa sezione approfondiremo tutte le caratteristiche che dovrete valutare prima di procedere all’acquisto, proponendovi i migliori esempi di mercato per ciascuna categoria.

Sintetizzando molto, per scegliere la macchina per il gelato da acquistare dovrete guardare con attenzione i seguenti aspetti:

  • Tecnologia: che tipo di gelatiera volete acquistare? Che budget avete?
  • Prestazioni: qui entrano in gioco la potenza del motore e, di conseguenza, i tempi di congelamento e preparazione del gelato.
  • Struttura: la qualità di costruzione della macchina e delle sue componenti (il cestello, soprattutto) fa la differenza nella vostra scelta d’acquisto.
  • Praticità d’uso: quanto è facile da usare e da pulire? Fare il gelato è bello, ma se la manutenzione è una tortura il piacere può dissiparsi.
  • Accessori: la gelatiera non è un prodotto che necessita di accessori particolari, ma alcuni possono essere molto utili.

Entriamo ora nel dettaglio delle singole caratteristiche.

Tecnologia

Vi abbiamo già descritto le tre principali tipologie di macchine per il gelato in commercio. La vostra scelta va fatta innanzitutto in base al budget e a quanto tempo potete sacrificare nella preparazione del gelato.

La gelatiera a manovella, sebbene sia economica ed ecologica, prevede lunghi tempi di preparazione, oltre ad almeno 15 minuti di “olio di gomito” e al cestello da refrigerata dalla sera precedente. Non è casuale che questa tipologia di gelatiera stia progressivamente sparendo.

Anche con la gelatiera ad accumulo il cestello dev’essere raffreddato nel congelatore per un certo numero di ore (almeno 8) prima di poter essere utilizzato, oppure dev’essere direttamente conservato in freezer. In questo caso, però, il cestello presenta una doppia parete all’interno della quale si trova un liquido refrigerante che accumula il freddo per rilasciarlo durante la preparazione, raffreddando gli ingredienti che vengono versati all’interno del contenitore.

La gelatiera a compressore, invece, è dotata di un motore e di una funzione autorefrigerante che permette all’utente di non dover aspettare che il cestello sia pronto. Con queste macchine del gelato potete preparare quando volete, quindi, e ovviamente stiamo parlando dei prodotti più costosi in assoluto.

Prestazioni

Nel parlare delle prestazioni, il discorso va necessariamente diviso a seconda della tipologia di gelatiera, ed escludendo le ormai obsolete macchine del gelato a manovella.

Gelatiera ad accumulo

Potenza del motore

Nelle gelatiere ad accumulo la potenza del motore è molto bassa, perché, non avendo necessità di raffreddare il cestello, l’unica operazione che il motore dovrà compiere sarà quella di far girare la pala mantecatrice, peraltro lentamente dato che gli ingredienti non devono essere frullati ma amalgamati.

Occhio però a non esagerare: una potenza troppo bassa potrebbe indurvi prestazioni veramente insoddisfacenti in termini di tempi di raffreddamento, oltre che portare ad un inevitabile e deleterio surriscaldamento del motore stesso.

Per questo motivo le gelatiere ad accumulo hanno generalmente una potenza che si aggira attorno ai 10 WSotto ai 7 W infatti il motore rischia di surriscaldarsi veramente molto in fretta, mentre una potenza al di sopra dei 12 W è addirittura superflua.

Tempo di congelamento e temperatura

Per capire i tempi di congelamento dovete chiamare in causa anche le prestazioni del vostro freezer. Per poter fare il gelato infatti è necessario che quest’ultimo raggiunga la temperatura di -18 °C: se il vostro congelatore non raggiunge quella temperatura, allora dovrete rinunciare all’acquisto della gelatiera.

Se invece la temperatura del congelatore arriva a toccare anche i -30 °C, allora il tempo di raffreddamento può ridursi di qualche ora. In media un cestello ha un tempo di congelamento stimato fra le 12 e le 15 ore. Se supera tale arco di tempo, bisognerà pazientare fino al giorno successivo per far funzionare di nuovo la gelatiera.

Tempo di preparazione

Al tempo di raffreddamento va aggiunto quello di preparazione, che è però assai inferiore.  Il tempo che la macchina ci metterà ad amalgamarli dipende molto dalla potenza del motore e dalla capacità del cestello, e può essere veloce, quando compreso fra i 15 ed i 20 minuti oppure molto lento se va dai 30 minuti a salire.

Gelatiera a compressore

Potenza del motore

La potenza del motore di una gelatiera a compressore è decisamente maggiore di quelle ad accumulo, perché, oltre ad amalgamare il gelato, la macchina dovrà anche raggiungere la temperatura adeguata.

In questo caso parliamo di potenza bassa quando il motore non raggiunge i 150 W, di potenza media quando è compresa fra i 150 ed i 170 W, e di potenza alta quando supera i 170 W arrivando fino a 200 W ed oltre.

Tutti gli altri ragionamenti fatti con le gelatiere ad accumulo restano validi.

Tempo di preparazione

gelatiera mantecazioneFatta salva l’assenza del tempo di raffreddamento, per i motivi già espressi, in questo caso i tempi di preparazione non si distinguono da quelli delle gelatiere ad accumulo, nonostante sia più difficile trovare gelatiere che scendano sotto i 20 minuti. Quello che fa veramente la differenza è però la possibilità di impostare il tempo desiderato grazie a degli appositi comandi e dunque di poter regolare la consistenza del gelato a nostro piacimento.

Struttura

Anche in quest’ambito la differenza tra le gelatiere ad accumulo e quelle a compressore è notevole. Mentre le prime sono costituite essenzialmente dal cestello e poco più, le seconde hanno il grosso della struttura costituito dal motore del compressore.

gelatiera cestelloIn entrambi i casi, la capacità media del cestello sarà di circa 1,5 l, sufficiente a produrre 800 grammi di gelato, una dose per sei persone. Fatevi i vostri conti, tenendo presente di come il gelato sia un alimento che di solito si consuma in compagnia, e che il cestello da un litro potrebbe essere limitante, mentre quello da 2 l eccessivo.

Più utile potrebbe invece essere la gelatiera con il doppio cestello (uno fisso, uno removibile), che vi offre la possibilità di preparare contemporaneamente due gusti senza attendere la fine del primo e la necessaria pulizia del cestello.

Nemox 9982-940 Gelatiera con 2 Cestelli e 2 Buste di Preparato per 2 l di Gelato Inclusi

Free shipping
Last update was in: Lug 17, 2018 21:22
116,95

Attenzione: questa tipologia di prodotto è ora disponibile non solo per le gelatiere a compressore, ma anche per quelle ad accumulo.

Le macchine per il gelato ad accumulo sono decisamente più leggere delle altre: il loro peso può variare tra 1 e 4 kg, mentre per le gelatiere a compressore si parla di un peso medio di 11 kg.

Praticità d’uso

Una gelatiera è un elettrodomestico alimentare, quindi è molto importante verificare come e con quanta difficoltà può essere pulito e igienizzato.

E’ comodo se la vostra macchina del gelato ha i pezzi lavabili in lavastoviglie, vero? Cercate di capire anche se il cestello può essere lavato con acqua e sapone o soltanto pulito con un panno umido.

Altri elementi di comodità sono:

  • Coperchio trasparente, per tenere d’occhio la lavorazione.
  • Piedini antiscivolo, per impedire alla gelatiera di muoversi durante i programmi.
  • Vano avvolgicavo, così da non avere il filo elettrico penzoloni a disturbare ogni spostamento della macchina.
  • Schermo a LED, per monitorare il timer e il numero del programma.

Accessori

Diciamo la verità, gli accessori in una macchina per gelato non sono fondamentali.

Tuttavia, può sempre far piacere trovare un cucchiaio per gelato assieme alla gelatiera, così da dare al gelato la classica forma a pallina che ritrovate in molte gelaterie (soprattutto al Nord).

Molto interessante anche il coperchio in plastica, da applicare sopra il cestello nel caso in cui si voglia conservare una parte del gelato prodotto.

Un altro accessorio fornito frequentemente è il misurino, che aiuta a calibrare la giusta dose degli ingredienti per fare un gelato come si deve seguendo precisamente le indicazioni del ricettario. Anche quest’ultimo è un accessorio piuttosto comune: i ricettari possono limitarsi ad una breve raccolta delle ricette più comuni alla fine del libretto di istruzioni, oppure essere scaricabili tramite scansione del QR-Code posto sulla confezione.

Quali sono le migliori gelatiere del 2018?

Miglior gelatiera con compressore

H.Koenig HF320

Modello autorefrigerante con scocca in acciaio inox, cestello estraibile in alluminio e capacità di 2 litri, scelta che consente di preparare una quantità di gelato tale da soddisfare circa sei persone.

Molto comodo è l’oblò trasparente che sovrasta pale e cestello e che permette di controllare la consistenza del gelato durante la lavorazione ma anche, eventualmente, di aggiungere altri ingredienti.

La potenza di 180 Watt è più che sufficiente per la macchina a mantecare e al tempo stesso congelare, oltretutto la gelatiera è in grado di spegnersi automaticamente quando ha completato la preparazione e mantenere la temperatura per un certo lasso di tempo, in modo che il gelato resti compatto anche se non lo servite subito.

Nella confezione troverete un cucchiaio per fare le palline di gelato, un misurino per gli ingredienti e un piccolo ricettario con poche ricette.

Trattandosi di un modello praticamente professionale, non aspettatevi il più amichevole dei prezzi, anche se ogni tanto online escono fuori delle offerte interessanti.

H.Koenig HF320 Gelatiera Acciaio Inox, 2 Litri

Free shipping
Last update was in: Lug 17, 2018 21:22
222,79 225,01

Miglior gelatiera rapporto qualità/prezzo

H.Koenig HF180

Di dimensioni più compatte rispetto alla “sorella maggiore”, ha un cestello di 1 litro che consente preparazioni fino ad un massimo di quattro persone.

Nonostante la maggior compattezza, caratteristica che la rende più facile da collocare viste le dimensioni, si tratta comunque di una macchina del gelato autorefrigerante dalla potenza di 135 Watt.

Il display della HF180 permette di vedere la temperatura di evaporazione del gas refrigerante e il tempo di lavorazione della stessa. È infatti dotata di un timer (fino a 60 minuti) che permette alla macchina di fermarsi scaduto il tempo selezionato.

La gelatiera è dotata di un piccolo coperchio trasparente, di un bicchiere graduato per la misurazione degli ingredienti, di un cucchiaio per creare le classiche palline e di un libretto di istruzioni in francese, anche questo con poche ricette.

H.Koenig HF180 Macchina per Gelati e Sorbetti, Acciaio Inossidabile, Argento, 1 Litro

2 used da 113,64€
Free shipping
Last update was in: Lug 17, 2018 21:22
139,99 299,00

Miglior gelatiera ad accumulo

Krups Venise GVS2 41

La Krups Venise GVS2 41 è dotata di tecnologie che la rendono un prodotto differente da molti altri modelli, infatti è tra le poche gelatiere ad accumulo che prevede il funzionamento tramite un display digitale.

Questo prodotto si ferma automaticamente ed emette un segnale acustico quando il gelato assume la consistenza adatta; questo vi permette di non dover esser affianco alla macchina durante il suo funzionamento.

Nonostante la struttura in plastica questa gelatiera offre una buona stabilità ed integrità. Il cestello da 1,6 litri è sufficientemente capiente da produrre gelato per cinque persone, ovviamente c’è l’incognita del raffreddamento. Avrete bisogno di almeno 24 ore di freezer prima di prepararvi il vostro gelato preferito.

Krups Venise G VS2 41 Macchina per gelato

Free shipping
Last update was in: Lug 17, 2018 21:22
81,99

Ariete 638 Gran Gelato

Questa gelatiera ad accumulo è decisamente low cost, infatti si trova ormai stabilmente sotto i 50 euro.

Nonostante il prezzo, la capienza è più che decorosa (0,8 litri) e garantisce gelato fino a tre persone. Meno bene la potenza (6 Watt), che potrebbe indurvi a surriscaldare la macchina durante la lavorazione.

Il gelato si prepara molto rapidamente, con mezz’ora al massimo la gelatiera Ariete 638 Gran Gelato ha finito il suo lavoro. Il problema come sempre è a monte, infatti il cestello va tenuto in congelatore per almeno 12 ore, qualcuno consiglia di tenerlo per il doppio del tempo per raggiungere i migliori risultati.

Ariete 638 Gran Gelato - Gelatiera compatta per gelato artigianale, Completamente smontabile, Facile da pulire, Cestello 1L, Bianco/Arancio

Free shipping
Last update was in: Lug 17, 2018 21:22
32,00 50,00

Miglior gelatiera economica

De’Longhi IC8500

Un’altra gelatiera ad accumulo da 6 Watt, in questo caso abbiamo un cestello di maggior qualità (acciaio inox da 1,5 litri), per una macchina in grado di produrre circa 800 g di gelato in 20-40 minuti.

Il cestello può essere tranquillamente posto in un congelatore di media grandezza. Quando è presente il gelato al suo interno può essere chiuso con l’apposito coperchio in dotazione, in modo da non doverlo travasare su un altro recipiente.

La gelatiera è inoltre dotata di un utile ricettario e di un cucchiaio per fare le classiche palline.

52,90 64,90

Come preparare il gelato in casa

Eccovi ora alcuni rapidi consigli pratici su come usare una gelatiera.

Scelta e preparazione degli ingredienti

Avete tutto l’occorrente? Potete scegliere liberamente se avvalervi di prodotti freschi oppure in polvere. Latte, panna, frutta, acqua e tutto quello che ritenere opportuno o che è previsto dalla ricetta che avete sotto mano.

Miscelazione

La miscelazione può avvenire a freddo oppure a caldo. Dipende essenzialmente dal tipo di ricetta che avete scelto. Se, per esempio, si prevede l’uso di uova, sarà indispensabile una miscelazione a caldo. Tenete presente che è quella utilizzata dalle gelaterie artigianali ma al contempo dobbiamo informarvi che per tale tipo di miscelazione non è così banale.

Mantecazione

E’ il processo con cui la miscela si trasforma in gelato.

Se la gelatiera non è autorefrigerante, dovrete lasciare nel congelatore, per alcune ore, il suo contenitore. Se, inoltre, avete fatto una miscelazione a caldo, dovrete far raffreddare il composto per un paio d’ore nel frigorifero.

Trascorso il tempo necessario, il composto va versato nel cestello della gelatiera per la mantecazione. La durata del processo di lavorazione varia in base alla ricetta e ad altri elementi ma in generale possiamo affermare che bisogna attendere tra i 20 e i 50 minuti.

A riposo nel congelatore

Anche se il gelato è pronto, inizialmente è ancora troppo morbido. Vi consigliamo di lasciarlo riposare per almeno mezz’ora all’interno del congelatore prima di servirlo.

Ricette per gelatiera

Molto interessanti e innovative le ricette di gelato fatto in casa proposte da Mysia.